I cookie sono piccole porzioni di dati che ci aiutano a fornire i nostri servizi. Premendo sul tasto "CHIUDI" darai il consenso a tale utilizzo.

UNI.C.E.L-Onlus nasce nel 1999 come associazione di Donne e per le Donne. L‘intento delle socie fondatrici è quello di raggruppare diverse professionalità e di metterle a disposizione delle associate perché possano essere di aiutonei diversi ambiti, nella vita di ogni giorno e per promuovere la consapevolezza del proprio Ruolo nella società del Terzo Millennio.

L’Associazione Unicel è iscritta all’Albo regionale dal 2004 n. 608.

E’ iscritta al C.C.M. Comitato Consuntivo Misto ASL Lecce dal 2008.< p/>

E’ una Associazione apartitica costituita a Lecce nel 2000 su iniziativa di Maria Lucia Cillo ed un numeroso gruppo di donne professionalmente qualificate, che hanno trasfuso nel movimento le loro diverse esperienze, la volontà di essere cittadine a pieno titolo e protagoniste della società del Terzo Millennio.

L’Uni.c.e.l. ha stipulato con il Tribunale Ordinario di Lecce Convenzione per lo svolgimento del lavoro di pubblica utilità ai sensi degli artt. 54 del D.Lgs. 28 agosto 2000 n. 274 e 2 del D.M. Giustizia 26 marzo 2001 e misura di “messa alla prova”.

UNI.C.E.L-Onlus è un’associazione che mette la donna al centro del proprio dibattito, considerandola come un punto fondamentale della famiglia e come una risorsa unica per la società civile. Ne promuove la ricerca dell’identità sociale sia come individuo che come gruppo attraverso iniziative a livello nazionale ed internazionale per discutere sui grandi temi di attualità. UNI.C.E.L.-Onlus dibatte di famiglia, di lavoro, di impegno sociale, di promozione del benessere, di terza età, di tutela dei diritti umani.

L’associazione si impegna in prima persona nel dialogo con le istituzioni richiamando l’attenzione sulle problematiche femminili e partecipando con interesse alla stessa vita istituzionale. E’ inoltre impegnata nell’aiuto verso differenti forme di disagio.

UNI.C.E.L. si avvale di strumenti validi come l’Osservatorio Donna attraverso il quale le associate possono ricevere un sostegno concreto per problemi legati al mondo femminile e, in una dimensione più ampia, per quelli della famiglia e della presenza di professionisti del settore medico, legale e sociale. E’ garantita assistenza su richiesta, previa prenotazione da parte dell’utente, gratuita, nell’ambito dell’assistenza sociale, psicologico, psicopedagogico, educativo, psichiatrico, medico, infermieristico, legale.

L’aiuto fornito ovviamente può riguardare non solo la persona associata ma anche può rivolgersi all’intera famiglia. L’equipe del centro non interviene solo in caso di emergenza ma lavora anche sull’informazione delle donne, sulla promozione del benessere e sulla prevenzione del disagio, e lo fa attraverso convegni informativi ai quali tutte le socie possono partecipare attraverso costanti attività di progettazione.

UNI.C.E.L.-Onlus è anche un’associazione ricreativa. Per molte donne essa rappresenta un importante punto di riferimento, un centro di interscambio culturale dove è possibile confrontarsi e mettere a frutto le proprie propensioni artistiche.

Noi crediamo che l’arte sia uno strumento di espressione profondo e in alcuni casi alternativo e che la manualità sia una valida terapia per stemperare le tensioni quotidiane.
Le nostre associate possono imparare a lavorare la cartapesta, la foglia d’oro, a ricamare, a produrre oggetti in terracotta o in decoupage, a realizzare manufatti in filet antico.
Il nostro maggior orgoglio sta nell’elevata qualità raggiunta dalle nostre artigiane nella realizzazione dei loro prodotti, confermata dal successo delle mostre e delle manifestazioni organizzate da UNI.C.E.L.-Onlus, una ulteriore conferma è stata data, dalla costituzione, da parte delle Donne, di cooperative e botteghe artigianali, tale risultato è ancora più importante se inserito nel contesto di rivalutazione della nostra terra e del turismo locale che oggi è diventato settore trainante dell’economia Salentina. Con tali premesse è ragionevole pensare che l’associazione abbia aiutato molte donne a realizzare piccoli e grandi desideri e, in alcuni casi, abbia contribuito al raggiungimento vero e proprio di un’indipendenza economica. Oltre a quelli dell’artigianato UNI.C.E.L.-Onlus organizza corsi mirati alla riqualificazione sociale delle iscritte, come quelli in Lingua , di informatica, ed altri orientati alla formazione professionale specifica come quelli per “Operatori del Volontariato”, svolti da assistenti sociali, Psicologi ed Educatori, garantendo delle buone possibilità nel mondo del lavoro e spingendo, per quanto possibile, al raggiungimento effettivo di quelle condizioni di Pari Opportunità che tanto auspichiamo.

Attualmente l’associazione conta circa 500 iscritte in Lecce e Provincia, le motivazioni che spingono queste donne ad aderirvi possono essere le più svariate; alcune sono spinte a chiedere aiuto per situazioni di grave disagio familiare, indotte da una separazione o dal divorzio e da problematiche ad esso correlate; altre invece per la necessità di partecipazione alla vita sociale e per far emergere la propria identità, venendo così fuori da contesti di demotivazione. Tuttavia si evince che il denominatore comune sia rappresentato dalla necessità di Comunicare, di Solidarietà e dal desiderio di Appartenenza ad un Gruppo con una Forte Identità. L’Associazione è presente nel territorio anche con la realizzazione di seminari e convegni volti ad affrontare le maggiori problematiche: sociali e di prevenzione sanitaria.

Scopi e Obiettivi

  • Promuovere la qualità della vita, mediante iniziative a livello nazionale ed europeo sui grandi temi sociali, quali la famiglia, l’ambiente, il lavoro, la salute, la tutela dei diritti umani, il superamento delle vecchie e nuove povertà;
  • Favorire la valorizzazione della cultura e della professionalità della donna, la sua Riqualificazione nell’ambito del lavoro e della società, per la realizzazione dell’effettiva parità ed il superamento delle disuguaglianze tra i sessi;
  • Adottare iniziative per ristabilire il dialogo con i rappresentanti istituzionali per riscoprire il piacere dell’attività politica, l’interesse e l’utilità della partecipazione femminile alla vita istituzionale. Per la realizzazione di tali obiettivi, l’Associazione organizza e realizza corsi Professionali; convegni; tavole rotonde e dibattiti; sfilate di moda; rappresentazioni teatrali; mostre di artigianato.