I cookie sono piccole porzioni di dati che ci aiutano a fornire i nostri servizi. Premendo sul tasto "CHIUDI" darai il consenso a tale utilizzo.

UNI.C.E.L.

E’ una Associazione apartitica costituita a Lecce nel 2000 su iniziativa di Maria Lucia Cillo ed un numeroso gruppo di donne professionalmente qualificate che hanno trasfuso nel movimento le loro diverse esperienze, la volontà di essere cittadine a pieno titolo e protagoniste della società del Terzo Millennio.

SCOPRI DI PIU'
Maria Luisa Cillo
NOTIZIE

 

Domenica 17 giugno in programma una visita guidata nella dimora storica al centro di Lecce. Villa Reale apre le porte ai visitatori e svela i suoi segreti. Il polmone verde nel cuore di Lecce è pronta a raccontare le sue bellezze in una visita guidata organizzata da "Uni.C.E.L." (Unione casalinghe e lavoratrice europee) con il patrocinio della città di Lecce. Domenica 17 giugno alle 17:30, dopo i saluti della Presidente di Uni.C.E.L., Mariagrazia Cillo, i saluti dell'Assessore all'Ambiente del Comune di Lecce , avv. Carlo Mignone e della dott.sa Daniela Mazzotta sulle attività in ambito ambientale dell'associazione , avrà luogo una visita guidata nella dimora storica ottocentesca. Il tutto guarnito con un tocco di poesia.

Villa Carelli, conosciuta come Villa reale, si trova a poca distanza dall'antica Porta Rudiae, nel centro di Lecce, come un vero e proprio cuore verde. Il primo impianto della villa risale alla seconda metà dell'Ottocento. L'intera opera ha un sapore prettamente toscano, dal momento che i lavori vennero affidati dalla moglie di Reale, Mariolina Saccardo, all'allora giovane Pietro Porcinai, il famoso paesaggista del Novecento di origine toscana. Egli mise in atto un progetto di giardino all'italiana dal raffinato gusto esotico e mediterraneo, tipico dell'epoca. Info: Uni.C.E.L. 348 560 1676. (MMB)

Fonte: Leccesette

Maria Luisa Cillo
NOTIZIE

L’associazione UNI.C.E.L Onlus è stata costituita a Lecce nel 2000 su iniziativa di Maria Lucia Cillo, attuale presidente nazionale dell’associazione UNI.C.E.L Onlus, e un gruppo di donne qualificate che con lo scopo di valorizzare la cultura e la professionalità della donna hanno trasfuso nel movimento le loro diverse esperienze.

In questi anni l’associazione UNI.C.E.L Onlus ha promosso la qualità della vita mediante iniziative a livello nazionale ed europeo.

Avvalendosi di validi strumenti tra cui “l’Osservatorio Donna”, uno spazio di ascolto in cui le associate possono ricevere un sostegno concreto, e grazie alla presenza di validi professionisti del settore medico, legale e sociale, l’associazione ha affrontato differenti forme di disagio e problematiche femminili.

La nomina a Presidente Nazionale della concittadina Maria Lucia Cillo è l’ennesima riprova della valentia dei salentini che nel momento in cui scendono in campo sanno farsi valere a tutti i livelli.


Auguri e buon lavoro.

Fonte: LecceOggi.com

Maria Luisa Cillo
NOTIZIE

 

L’evento Itinerario Rosa, giunto alla diciannovesima edizione, mira a valorizzare il ruolo sociale e culturale della donna, utilizzando contesti di grande pregio della città.
Numerosi i “percorsi al femminile” che caratterizzeranno, dunque, l’offerta culturale, sociale ed artistica dell’amministrazione comunale.
Obiettivo della manifestazione sarà anche quello di coinvolgere le associazioni operanti sul territorio.

 

La rassegna prevede, tra le varie associazioni, la partecipazione di UNI.C.E.L.

Maria Luisa Cillo
NOTIZIE

Questo progetto nasce dalla convinzione che il primo passo per vivere in armonia sia quello di sviluppare l’amore per se stessi.

Spesso si fa confusione fra amore per sé e egoismo, individualismo, autoreferenzialità, narcisismo. Sviluppare l’amore per sé significa iniziare un percorso di accettazione profonda di sé nella propria interezza, imparare a volersi bene anche nell’errore e nell’imperfezione.

Significa riconoscere e comprendere che ognuno ha una storia unica iniziata nel momento del concepimento e che tutto ciò che ne fa parte ha contribuito a farci diventare le persone uniche che siamo.

Significa imparare a vedere quello che c’è e non quello che manca, sostituire il senso di ingiustizia con la gratitudine, utilizzare il perdono, non come gesto buonista, ma come decisione profonda e consapevole di lasciar andare, di separarsi dalla parte bellicosa che è in noi.

Il laboratorio si articola in quattro incontri in cui si svilupperanno i seguenti temi

  • IO E LA MIA STORIA
  • IL LIMITE
  • LA GRATITUDINE
  • IL PERDONO

Ogni incontro avrà la durata di circa 2,5 ore

Destinatari: donne; numero max partecipanti 20

Coordina: dott.ssa Psicologa Caterina Niccoli

Il laboratorio si terrà presso la sede di UNI.C.E.L, viale della Repubblica 88 Lecce (presso l'anagrafe del quartiere)

Vienici a Trovare

SEDE OPERATIVA
Viale della Repubblica, 88 - Lecce

Presidente: Maria Lucia CILLO
cel. 348.5601676

E-Mail: [email protected]
PEC: [email protected]

APERTURA AL PUBBLICO

Dal lunedì al venerdì
dalle ore 09:00 alle ore 12:00
dalle ore 17:00 alle ore 19:00

Contattaci